Raynaud

Sulla sindrome di Raynaud.
Dotteressa lei ha ragione quando afferma che questa patologia è legata ad un unico episodio di paura della morte. vorrei aggiungere questa testimonianza ai suoi studi.
Mia figlia ne soffre da qualche anno, e finora anche attraverso la TV , avevamo pensato che l’elemento scatenante fosse stato un brutto incidente con la moto della sua migliore amica, che è rimasta paralizzata.
Invece no.
Oggi mia figlia mi ha mandato una serie di messaggi dove afferma di aver finalmente capito!!
E’ stata a Mirabilandia sulle giostre domenica scorsa, e mentre era lassù in alto in alto, per poi essere scaraventata a forte velocità verso il basso, ha avuto terrore, paura di morire. E’ scesa sconvolta e non capiva perché lo avesse voluto fare. Le mani, che in estate sono sempre normali, hanno preso a manifestare i soliti sintomi: pallore alternato a lividore, gonfiore, intorpidimento, dolore e difficoltà ad articolare le dita.
E lì si è ricordata!
La prima volta che le è successo è stato proprio in una situazione simile, sempre giostre , a Gardaland, ed anche lì ha avuto lo stesso terrore, paura di morire.
Le sue parole: “pensavo di morire!” mentre prima aveva quasi tutte le dita delle mani gonfie e livide adesso le sue mani sono normali a parte qualche gonfiore alle giunture delle dita

Marcella Cusano

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA E FOTO IN QUALSIASI SEDE. 

Rito della medaglietta

Buona sera. Scrivo per testimoniare che grazie al rito della medaglietta, considerato da molti blasfemo perché non sono in grado di comprenderne il profondo significato rituale, ho risolto il mio problema di anorgasmia che mi affliggeva dall’inizio della mia attività sessuale. Di questo ringrazio la Dottoressa Gabriella Mereu.

In fede

Cigainero Simona

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA E FOTO IN QUALSIASI SEDE. 

Rimedio anti-candidosi

Buongiorno, le invio una testimonianza, se non di guarigione, di netto miglioramento e assenza dei classici sintomi della malattia.

Mio papà ha un tumore hai polmoni con metastasi, scoperto 3 anni fa, I medici gli pronosticarono 6 mesi di vita, invece è ancora qua. Lui si è sempre solo curato con la medicina tradizionale, senza troppi ma, reputando il resto stupidaggini. Iniziò la chemioterapia -che tutt’ora considero il suo male peggiore- e con essa tutti i disturbi. 

Per iniziare la dottoressa mi consigliò un metodo per rendere più innocui i farmaci che prendeva, una specie di omeopatizzazione e alcuni disturbi diminuirono. Poi sostituimmo i farmaci anti-nausea con semplice zenzero e non avemmo mai problemi. In seguito iniziammo a prendere una miscela di fiori di Bach e australiani, per curare le emozioni negative che avevano portato il corpo ad ammalarsi. Il risultato fu che ad ogni disturbo, mio padre, ora chiede a me se ho qualcosa di meglio, perché si è accorto lui stesso che il farmaco attenua, ma non guarisce, o addirittura crea altri problemi -ma non è un mistero, si chiamano controindicazioni-

La chemio gli ha portato, come previsto, candida alla bocca ed emorroidi. Abbiamo curato la prima (dopo un inizio cura farmacologica disastrosa) con tee tree oil e bicarbonato e le seconde con una miscela di fiori di Bach in olio.

I medici sanno, sono stupiti essi stessi, chiedono e vogliono conoscere, mi hanno persino chiesto il rimedio anti-candidosi da consigliare ad altri pazienti.

A me questo sembra un successo. Purtroppo non ho ancora avuto occasione per una visita vera e propria, perciò per ora la chemio non la toglieremo, ma io so che fa più male che bene.

Angelica Taromboli Dott.sa può vedere anche la nostra conversazione su fb, in messaggi privati. Grazie di tutto Autorizzo la Dottoressa Gabriella Mereu ad utilizzare la mia testimonianza in qualsiasi sede

Miglioramenti grazie ai fiori

Volevo condividere con voi i miglioramenti che ho ottenuto grazie ai fiori…grazie dottoressa Mereu. ..io puntualmente 4..5 volte l anno prendevo gli antibiotici per la gola…un otorinolaringoiatria voleva operarmi alle tonsille….ma da quando mi sto curando con i fiori …per la mia depressione che migliora ogni giorno da giugno dell’anno scorso …la mia gola non mi ha dato più problemi. …..da una vita prendevo antibiotici. …ma è bastato la cura con i fiori di Bach x smettere del tutto da quasi un anno ….volevo ringraziarla dottoressa con tutto il mio cuore ( fiori: aspen star of bethlehem honeysuckle mustard equilibrio donna gorse boab mimulus crab apple gentian

Tiziana Cataldo 28 gennaio 2016

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA E FOTO IN QUALSIASI SEDE. 

Reni e vescica

PRESIDIO OSPEDALIERO DI VIBO VALENTIA
T.C. ADDOME COMPLETO SENZA E CON CONTRASTO

IN SEDE EQUATORIALE E POLARE INFERIORE DEL RENE DS È PRESENTE UNA NEOFORMAZIONE DI CIRCA 90 mm
che disloca i calici ed il bacinetto renale e dopo mdc presenta modesto enhancement…. concomita cisti semplice di 24 mm omolateralmente ( dalla precedente ecografia risultava oltre a neoformazione cisti di 100 mm) a sn sono presenti formazioni similari la maggiore misura 54 mm.

inviato CD a oncologo Ospedale di Monza …. entrambi consigliano  immediato intervento di asportazione rene. (urgente)!!!!


27/02/2015 (dopo 3 anni)


NUOVO REFERTO ECOGRAFICO RENI E VESCICA in data

Indagine ecografica effettuata con sonda Convex multifrequenza ha messo in evidenza:
Reni in sede e di dimensioni nella norma
Non ectasie calico pielitiche
spessore parenchimale normo rappresentato bilateralmente
cisti bilateralmente con diametro max a dx di 92.2 mm e a sin di 45.7mm… permangono cisti ma non neoformazione  ecc. ecc….

… mi dica Lei…. medico dice che non c’è nulla …e che vista l’età è normale trovare calcoli o cisti. Lei cosa ne pensa?… comunque se vuole ecografie… o Tac…. sono a Sua disposizione!!

Silvia Favaretto AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA IN QUALSIASI SEDE.

Vitiligine

Gabriella ho trovato delle foto dove si vede il miglioramento della vitiligine!! ( foto in ns possesso)

La prima sotto la bocca, il mento, se guardi la seconda foto non ci sono più le macchie!

Felice di renderti omaggio in qualche modo, e spero ti aiuti!

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA E FOTO IN QUALSIASI SEDE. 

In fede Alopa Katia Pinzauti

Epilessia

Ai tempi del fatto di cui riporto la mia testimonianza, non ero a conoscenza della terapia verbale ed ero all’inizio degli studi nel settore medicine alternative. Capitò un pomeriggio di rimanere in compagnia di una persona D.C. , all’improvviso ebbe un attacco epilettico col rischio di cadere a terra e di ustionarsi perché vicino al camino. La presi al volo e la adagiai in un punto più sicuro tenendole la testa  e il corpo che in preda alle convulsioni sbatteva a terra. Non sapendo come prestarle soccorso la presi per le spalle ordinandole di smetterla di fare il pagliaccio e le sceneggiate. Di colpo smise l’attacco in atto e si rilassò respirando profondamente con un sorriso tra le mie braccia. Da allora D.C non ebbe più attacchi epilettici sino al suo decesso. In quel caso ho potuto constatare che la malattia era un mezzo per avere attenzione inscenando l’attacco epilettico scegliendo anche il punto preciso in cui cadere per non farsi male.

Gabriella Stieber 5 febbraio 2016

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA IN QUALSIASI SEDE. 

Problema ai denti

Una storia di denti. Lunedi mattina scorso mi tolgono un vecchio impianto del sesto superiore destro. Una settimana prima si era staccato dall’osso e ormai avevo un’infezione sempre più fastidiosa. L’intervento è stato veloce, un po’ di anestesia in più per preparare il ponte. Uscita dallo studio dentistico stavo così bene per essermi liberata dell’infezione che ero pronta per le mie commissioni. Ma appena prendo Rescue Remedy (RR) e Arnica 5 CH mi rendo conto che l’idea è proprio sbagliata. Via a casa, distesa a letto, ad ascoltarmi. RR (4 gocce) ogni mezz’ora, Arnica (3 granuli) ogni ora e sciacqui con Calendula TM ed estratto di semi di pompelmo. C’era un gran movimento in bocca, flussi di dolore in tutte le direzioni, fin verso le 13, poi è passato e sono andata al lavoro nel pomeriggio. Ma in ufficio sono stata a malapena in grado di rispondere al telefono, dal male che avevo. Alla sera, di nuovo a letto, sino a tutto martedì mattina. Ancora rimedi e sciacqui e impacchi di argilla + sale grosso + Arnica + SoB + Crab Apple. Nel pomeriggio sono andata in ufficio, senza dolori, solo un po’ di gonfiore. Da notare che non ho preso l’antibiotico e neanche l’antidolorifico (evidente!). Da mercoledi mattina tutto a posto. Ho notato che: 1) l’anestesia intossica alla grande. Lunedi sera mi pareva di avere gli occhi di un drogato e per due notti ho fatto sogni terrificanti. Ancora oggi il punto che resta un po’ sensibile è uno dei buchi dell’anestesia. Martedì mattina ho avuto anche un po’ di tachicardia. Forse la stavo smaltendo? 2) E’ meglio un po’ di dolore e prendersi un po’ di tempo, il corpo può ripararsi in santa pace e i rimedi lo aiutano. C’è prima un lavoro generale, poi sempre più nel dettaglio. Mi è sembrato che l’impasto di argilla abbia “raccolto” le tossine e poi, in un paio di colpi, le abbia rimosse dalla zona. Mi spiego cosi’ le due fitte improvvise, la seconda più blanda, che ho avuto prima di togliermi la pappa dal viso. 3) Tutto sommato il dolore se ne è andato via velocemente lo stesso e il gonfiore non è mai stato esagerato. 4) RR è stato immediato nel farmi cambiare idea. Potenza dei fiori a risvegliare l’intelligenza a tutti i livelli!! Adesso penso che studierò la storia della mia bocca insieme alle mappe di Kramer.

Qualche bella storia.

Un nipote si lamenta perché da qualche tempo ha il testicolo sinistro gonfio e infiammato “come se le vene fossero dilatate”. Il medico di base gli dà degli antibiotici. Scopro questo circa un mese fa accompagnandolo da un altro medico (in famiglia sono tutti preoccupatissimi). Scopriamo che in primavera era innamorato ma la ragazza l’aveva rifiutato. …Ride e gli si accendono gli occhi. Il dottore lo liquida con antinfiammatori naturali dicendo che non è niente e dopo gli preparo una miscela con Holly, Sweet Chestnut (mappe) e Vervain (passione). Va tutto a posto nel giro di qualche giorno.

Sempre in settembre: mio padre con una brutta tosse grassa e un “fischio” di notte. Il medico sente un rumore al polmone e consiglia Tac. Lui prende già miscela antitumorale per un problema alla prostata. E’ teso e preoccupato. Mi viene consigliato White Chestnut, Heather e Chicory. La tosse si scioglie nel giro di una settimana. Ieri il medico gli dice che “è merito di tua figlia se il focolaio si è sciolto..”.

Ancora settembre. Vado a raccogliere le pannocchie in campagna e due settimane dopo sento un linfonodo gonfio e dolorante tra il seno destro e l’ascella. Forse una puntura d’insetto? ma è passato tanto tempo. Prendo Holly e Beech da mappa più un olio da massaggio con questi fiori. Il linfonodo si riassorbe completamente nel giro di due settimane.

Una cognata ha problemi al lavoro. E’ un ufficio dove cercano di dare il massimo ma spesso arrivano persone maleducate. Inoltre c’è una collega particolarmente negativa che la tartassa continuamente. Le consiglio bigliettino con nome e cognome della collega nella scarpa sinistra e le preparo la miscela di Fiori per armonizzare gli ambienti (Aspen, Crab Apple, Walnut, Holly, Centaury e aggiungo Mountain Devil in uno spruzzino da 500 ml con un po’ di olio essenziale di Bergamotto). Dopo una settimana mi dice che da quando tiene il bigliettino la collega si è calmata. Ma il bello viene con la miscela: ieri mi chiama preoccupata pechè da quando spruzza si rompe tutto!! Stampante, terminale, fotocopiatrice e persino l’erogatore di denaro esterno all’ufficio. Una bella pulizia dallo stress ambientale direi! Ride al telefono.

domenica mattina sono a una festa, scendendo le scale non vedo l’ultimo scalino e cado come un sacco di patate sopra il piede destro, storcendolo. Non ho con me nulla nella borsetta ma comincio a ripetere mentalmente “Rescue Remedy”. Nel tardo pomeriggio passo dall’aggiustaossi del quartiere che mi conferma che non c’è niente di rotto. Mi fa molto male ma riesco a camminare. A casa comincio: impacco di argilla con acqua in cui ho sciolto 3 granuli di Arnica… Montana 5 ch + SOB e Sweet C.(da mappa) prendo SOB e SC puri e Arnica. Cambio l’impacco due volte prima di andare a dormire. Da quando comincio a prendere i rimedi il piede mi fa sempre più male tanto che sono costretta a girare in casa con le stampelle, non posso neanche sfiorare i piede. Sembra che laggiù ci sia un’officina: male forte di qua e di la’, punti che pulsano, un gran lavoro…..Penso che la mattina dopo mi aspetta un viaggio di tre ore e mezza con spostamento a piedi sotto la pioggia…..fiduciosa vado a nanna e mi sveglio completamente a posto. A distanza di una settimana non c’è neanche l’ematoma, intorno alla caviglia solo una piccola sfumatura di “grigio”

Lunedi sera: sintomi di pre-influenza, tanto muco, dolori che vanno e vengono sulla schiena e nelle gambe, mancanza di appetito. Vado a letto presto e comincio a prendere Rescue Remedy. Di notte sudo tantissimo ma dormo e mi sveglio senza dolori, ancora un po’ di raffreddore. Martedi al lavoro e continuo con RR (1gx 6v.), dieta leggera, acqua bollita (ricetta Ayurvedica), riposo cioè vado a letto presto. Mercoledì appena un po’ di naso gocciolante. Oggi tutto ok. In passato ci mettevo una settimana a recuperare.

Gentilmente mi potete aiutare: mia madre (74 anni molto ben portati) è caduta di sedere sulle scale e adesso sul gluteo sinistro ha un ematoma a forma di mela che sporge….il fatto è successo circa una settimana fa, abbiamo dato arnica, prodotti ayurvedici e antiinfiammatori naturali…però le prospettano l’incisione per togliere la sacca di sangue. Vorremmo arrivare alla prossima visita ortopedica, fra una settimana, nella situazione migliore possibile, magari potendo evitare qualsiasi intervento…..grazie per l’aiuto!!

abbiamo fatto impacchi di argilla con arnica sciolta in acqua , star of bethlem, sweet chestnut come ha detto la Dott..sa Mereu e mi ha detto che dalla sera alla mattina il dolore si è molto attenuato! e col passare dei giorni fa sempre meno male. la cosa importante è che sta affrontando l’idea di quello che potrebbe succedere con molta serenità. Spero sempre però che arrivi al giorno della visita così bene che l’intervento non sia necessario….che dire? come sempre GRAZIE! e spero un giorno di vedere Gabriella dalle nostre parti in Friuli

Epilogo della storia: alla visita con l’ortopedico questo le ha detto che non serve assolutamente incidere anzi lo sconsiglia vivamente.

ultimo aggiornamento: il fisioterapista ha detto: “viste le premesse, non avrei mai creduto che tutto si sarebbe risolto così velocemente e bene….” tenete conto che non l’ha vista nell’ultima settimana e lei ha sempre continuato a mettere i Fiori di Bach! Nell’ultima settimana la botta si è praticamente dissolta! Viva i Fiori di Bach e viva Gabriella

Gloriana Dalmazi Bianchettin

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA IN QUALSIASI SEDE. 

Linfoma di Hodgkin

Cara Gabriella,

Ti inoltro la mia testimonianza.

– Nel 2011 mi diagnosticano un linfoma di Hodgkin, inizio le cure con chemioterapia e radioterapia, estate infernale…ne esco letteralmente a pezzi.

– A Natale un’amica mi regala un libro secondo lei profetico, dal titolo LA TERAPIA VERBALE, inizialmente lo snobbo e nemmeno lo apro. 

– Passano due mesi, al primo controllo post terapie risulto di nuovo positiva, le cure sembrano essermi scivolate addosso, nonostante sia fisicamente ed esteticamente irriconoscibile, si parla di probabile ricaduta. I medici mi dicono che x il momento si aspetta, ripeterò tra 3 mesi tutti gli accertamenti.

– Decido quasi x scherzo di aprire quel libro regalatomi mesi prima e ne rimango affascinata, anche se ancora molto titubante e scettica. Inizio ad approfondire seriamente l’argomento, mi informo e mi documento su Gabriella Mereu, mi sembra tutto così strano, leggo tutti i suoi libri, quasi x trovare l’inganno.

– Decido di partecipare ad un convegno, tentare non nuoce, in più gli onco-ematologi mi hanno detto che tra 3 mesi dovrò ripetere tutti gli accertamenti x vedere il da farsi in caso di Pet nuovamente positiva(in studio mi dicono di stare tranquilla…ma come posso??!?!!!a 27 anni, appena uscita da un calvario!)

– Vedo Gabriella Mereu la prima volta a Brescia, un convegno completamente gratuito sulla medicina olistica, i fiori di Bach e l’omeopatia, con me un’amica biologa (l’occhio scientifico), scopro in Gabriella un medico molto preparato e competente, che ha davvero a cuore i malati, cerca di capire cosa stia alla radice dei problemi che spesso sono causa di patologie anche molto gravi. 

– salgo sul palco x farle alcune domande e farmi ‘visitare’ in stile seminario, quello che lei mi dice mi tocca così nel profondo che mi metto a piangere, davanti a tutti. Mi fa male sentirmi dire che mi sono augurata troppe volte di ammalarmi, per potermi ‘riposare ‘dai doveri di figlia perfetta che si prende cura di tutti e risolve i casini di tutti. Sinceramente avevo sempre dato la colpa alla sfiga e poi improvvisamente mi sento coinvolta nel processo che ha causato il mio linfoma. Ho un passato da anoressica (tentativo di annullamento della personalità e sessualità) e mi sono augurata per anni un tumore! Ora riesco ad ammetterlo, ma all’inizio mi vergognavo come una ladra!

– Esco dal convegno decisamente più combattiva, ho i fiori di Bach consigliati e una grinta pazzesca! Mi sento così partecipe del mio destino! So che posso fermare per sempre la malattia.

– Passo tre mesi a fare meditazione, mi dedico tempo, mi riposo, assumo fiori di Bach e scambio spesso 2 chiacchere con Gabriella, per aggiornarla sui miei stati d’animo. Inizio il mio percorso di consapevolezza e crescita interiore, pian piano grazie ai fiori di Bach riesco ad essere sincera e a comportarmi come voglio realmente, senza condizionamenti.

– Giugno 2012: ripeto i miei esami, non ho più paura, sono consapevole che ora voglio vivere! E non più annullarmi e morire. Escono i risultati….tutto a posto! Emozione incredibile! Anche se ne ero sicura perché ormai so ascoltare la mia anima. 

– torno da Gabriella x una visita individuale, lei è molto felice per me, mi consiglia altri fiori e mi dice che è molto felice che io sia riuscita finalmente ad ascoltarmi, purtroppo le patologie del sistema immunitario sono spesso conseguenti a gravi stress o sono un tentativo di annullamento. Ci salutiamo e mi augura il meglio. Esco di lì con una gioia di vivere MAI provata prima. 

Questa è la mia storia, ora sono al 4′ anno di controlli e va tutto bene e andrà tutto bene perché grazie a Gabriella sono riuscita ad interrompere quel circolo vizioso che da tutta la vita mi perseguitava! Gabriella è una persona incredibile, è un ottimo medico, una omeopata incredibile e ha un’umiltà e una disponibilità che su questa terra si incrociano assai raramente. Se non l’avessi incontrata forse ora non sarei qui a scrivere questa e mail, mi ha dato la forza x cambiare atteggiamento nei confronti della vita, mi ha salvata dalla ricaduta, insegnandomi ad essere consapevole e attiva nella costruzione della mia salute.

Le sarò grata per tutta la vita!

Un saluto e Forza Gabriella Mereu!

Elisa Barisone – Alessandria

AUTORIZZO LA DOTT.SSA GABRIELLA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA IN QUALSIASI SEDE. 3/04/2015

Testimonianza

A maggio dell’anno scorso, ad un anno di distanza da un tumore all’ano, passavo le giornate seduta davanti al computer a fare giochini stupidi attanagliata dalla paura che il cancro si ripresentasse e con nessuna forza, né fisica né psichica.

 La mia depressione era al massimo e i disturbi fisici lasciati da radio e chemio mi tormentavano : diarrea,  cistite ed una falda liquida nell’utero di 4 cm che andava rimossa chirurgicamente (secondo i medici) 

La dott. Mereu ha iniziato a curarmi con i fiori e mi ha consigliato i bagni derivativi e già a giugno ho iniziato a muovermi e a stare meglio tanto che sono riuscita a lavorare nei week end nel ristorante di un’amica. 

Ma dopo la visita fatta a settembre e la terapia verbale che mi ha fatto la dottoressa  ho iniziato a prendermi veramente cura di me ho cambiato alimentazione, sono stata regolare nel fare i bagni derivativi  evitando così l’ intervento all’utero infatti al controllo fatto a gennaio  la falda si era ridotta a 2mm . Non vi racconto per filo e per segno i continui miglioramenti e cambiamenti da un anno a questa parte ma vi dico che ad oggi non sono più depressa (anzi a volte anche troppo attiva), non ho più diarree , non ho più cistiti, ho superato una dipendenza che mi portavo dietro da un anno, dormo serenamente e soprattutto sono tornata a fare progetti per la mia vita e a portarli avanti senza essere attanagliata dalla paura! Ho anche iniziato a studiare seriamente la  floriterapia senza aver dovuto pagare  corsi ma gratuitamente seguendo il gruppo di Amici di Gabriella Mereu dove ho anche trovato sostegno ogni volta che perdevo la determinazione o che avevo bisogno di consigli, ora aiuto anche le amiche con i fiori e con bellissimi risultati.

Miria arch. Fantozzi

AUTORIZZO LA DOTTORESSA MEREU AD UTILIZZARE LA MIA TESTIMONIANZA IN QUALSIASI SEDE