Rimedio anti-candidosi

Buongiorno, le invio una testimonianza, se non di guarigione, di netto miglioramento e assenza dei classici sintomi della malattia.

Mio papà ha un tumore hai polmoni con metastasi, scoperto 3 anni fa, I medici gli pronosticarono 6 mesi di vita, invece è ancora qua. Lui si è sempre solo curato con la medicina tradizionale, senza troppi ma, reputando il resto stupidaggini. Iniziò la chemioterapia -che tutt’ora considero il suo male peggiore- e con essa tutti i disturbi. 

Per iniziare la dottoressa mi consigliò un metodo per rendere più innocui i farmaci che prendeva, una specie di omeopatizzazione e alcuni disturbi diminuirono. Poi sostituimmo i farmaci anti-nausea con semplice zenzero e non avemmo mai problemi. In seguito iniziammo a prendere una miscela di fiori di Bach e australiani, per curare le emozioni negative che avevano portato il corpo ad ammalarsi. Il risultato fu che ad ogni disturbo, mio padre, ora chiede a me se ho qualcosa di meglio, perché si è accorto lui stesso che il farmaco attenua, ma non guarisce, o addirittura crea altri problemi -ma non è un mistero, si chiamano controindicazioni-

La chemio gli ha portato, come previsto, candida alla bocca ed emorroidi. Abbiamo curato la prima (dopo un inizio cura farmacologica disastrosa) con tee tree oil e bicarbonato e le seconde con una miscela di fiori di Bach in olio.

I medici sanno, sono stupiti essi stessi, chiedono e vogliono conoscere, mi hanno persino chiesto il rimedio anti-candidosi da consigliare ad altri pazienti.

A me questo sembra un successo. Purtroppo non ho ancora avuto occasione per una visita vera e propria, perciò per ora la chemio non la toglieremo, ma io so che fa più male che bene.

Angelica Taromboli Dott.sa può vedere anche la nostra conversazione su fb, in messaggi privati. Grazie di tutto Autorizzo la Dottoressa Gabriella Mereu ad utilizzare la mia testimonianza in qualsiasi sede